Il caso dell’Arancia Blu

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
La nuova versione della posta BlueMind è stata annunciata in occasione delParis Open Source Summit 2018, in uno stand dove si spremevano delle arance. Tuttala campagna è articolata su un’arancia blu, ma … Perchè? Per comprendere l’Arancia Blu, bisogna primacapire la missione di BlueMind v4.0 e perché ci ha messo così tanto tempo (5 anni)a uscire

La nuova versione della posta BlueMind è stata annunciata in occasione del Paris Open Source Summit 2018, in uno stand dove si spremevano delle arance. Tutta la campagna è articolata su un’arancia blu, ma … Perchè? 
Per comprendere l’Arancia Blu, bisogna prima capire la missione di BlueMind v4.0 e perché ci ha messo così tanto tempo (5 anni) a uscire.

Far saltare i chiavistelli della posta

Nel momento in cui il digitale si insinua in tutti i settori, in cui le GAFAM sono diventate egemoniche e in cui gli USA hanno assunto come motto «America First», la nostra dipendenza dalle soluzioni US pone un problema di fiducia e delle reali domande sulla strategia e la sovranità digitali dei nostri paesi e dell’Europa.

Il settore della posta fa parte di questi  ces baluardi dominati dagli attori americani.

“Per la posta, il vero chiavistello è il client Outlook”

Pierre Baudracco, Presidente di BlueMind e Presidente del programma del Paris Open Source Summit

Outlook è il client di posta della maggior parte delle aziende e la partevisibile agli utenti. L’email è l’applicazione più utilizzata nel mondo professionnale, è un punto critico per leaziende e per i dipendenti, che hanno abitudini molto radicate. Si può dire chene sono prigionieri.

Il management e i SI vorrebbero poter meglio proteggere e controllare i loro dati di posta e poter ridurre i costi.  Tuttavia il timore di togliere Outlook agli utenti è molto spesso il fattore che vince e impone la scelta … In sintesi: la sovranità nulla può di fronte alla soddisfazione degli utenti!

BlueMind v4.0 è stato pensato per rispondere a questa constatazione. Vogliamo permettere ai nostri clienti di mantenere Outlook, senza alcun cambiamento per l’utente, passando però all’Open Source Europeo.

Non incoraggiamo l’uso di Outlook che, come noi tutti sappiamo, nonè una soluzione libera. Ma vogliamo dare impulso alla transizione verso un digitale piùetico, più aperto e più sano. Siamo convinti che ciò passi da unaconcezione dei prodotti che va nella direzione della soddisfazione degli utenti. 

L’Open Source risale nella catena del valore

BlueMind ha investito 5 anni per riuscire a sviluppare, in esclusiva, questa alternativa a Exchange, 100 % compatibile e operativa con Outlook senza alcun modulo aggiuntivo. 

La nuova versione 4.0 di BlueMind fornisce une soluzione definitiva al quasi-monopolio del mercato della posta aziendale. Permettendo alle aziende di mantenere ile client Outlook in modo trasparente per l’utente, ma anche di utilizzare in modalità ampia e collaborativa gli altri client quali Thunderbird, il web o gli apparati mobili, offriamo un’alternativa europea, aperta e meno costosa per la posta.

Il Paris Open Source Summit 2018 ha giustamente creato quest’anno una nuova sessione “soluzioni utente e soluzioni professionali” per parlare di queste applicazioni direttamente destinate agli utenti. L’Open Source non è più confinato agli strati delle infrastrutture. BlueMind v4.0 è un passo ulteriore verso la postazione utente Open-Source. 

Molto bene, ma infine perché un’Arancia Blu!

Con il nuovo slogan “la sovranità finalmente compatibile con le abitudini della posta” BlueMind annuncia la vera rivoluzione.

Potete preservare le abitudini degli utenti avendo il controllo dei vostri dati e privilegiando una soluzione europea rispetto ad una americana. Più nessuna scusa, l’alternativa esiste: possiamo scegliere (#NousAvonsLeChoix)

L’Arancia Blu è lì per interrogarci. Ciò che bisogna capire è che potete iniettare BlueMind nel vostro sistema, non ci sarà alcuna differenza. L’arancia, una volta tagliata, rimane un’arancia. 

Leslie Saladin, Responsabile Marketing e Comunicazione

Cliccate qui per sapere tutto della v4.0 L’arancia blu è un’allegoria della scelta chesi presenta oggi alle aziende. L’alternativa Open Source è disponibile. Funziona.Protegge le abitudini dei vostri utenti.

Leslie Saladin

Leslie Saladin

Condividi questo articolo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

One Response

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

28 − 22 =

Informazioni su BlueMind

Accessibile da tutti i client di posta, Web e mobili.

BlueMind offre il miglior supporto collaborativo disponibile per Thunderbird ed è l’unica soluzione in Outlook compatibile al 100% senza mercato dei connettori.

Articoli recenti

Seguici

Inscription à la newsletter

Un e-mail par mois pour rester au courant de toutes les nouveautés BlueMind

Subscription to the newsletter

One e-mail per month to keep up to date with all BlueMind news